Viterbo, notte da incubo per un 70enne: legato, bendato e picchiato da quattro extracomunitari che gli hanno rubato tutto! Caccia ai delinquenti

In base alla versione fornita da fonti accreditate, l' anziano è stato aggredito dai malviventi (che hanno fatto irruzione nel suo appartamento attorno alle 21), legato ad una sedia, bendato e malmenato ferocemente.

309
carabinieri
Nuovi, e confermati, particolari sulla drammatica vicenda vissuta – sei giorni fa – da un settantenne di Viterbo, sequestrato per molte ore nella sua abitazione da quattro rapinatori, tutti extracomunitari.
In base alla versione fornita da fonti accreditate, l’ anziano è stato aggredito dai malviventi (che hanno fatto irruzione nel suo appartamento attorno alle 21), legato ad una sedia, bendato e malmenato ferocemente.
Una volta immobilizzata la vittima, i quattro delinquenti – con ogni probabilità nordafricani, forse marocchini – hanno setacciato e letteralmente ripulito l’ abitazione, portando via – in assoluta calma – tutto quello che era possibile trafugare: per un’ intera notte! La mattina seguente, completata l’ operazione, i quattro mascalzoni si sono allontanati con il bottino a bordo dell’ auto del 70enne senza lasciare traccia.
L’uomo, appena è riuscito a liberarsi dalle legature (seppure stordito), ha dato l’allarme ai carabinieri, che hanno subito dato il via alle indagini e, alcune ore dopo, hanno ritrovato l’autovettura rubata fuori Viterbo, in una zona isolata. Le forze dell’ordine stanno dando una caccia spietata agli aggressori. Il cerchio, attorno a loro, si stringe ogni ora di più.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui