Viterbo, rimpasto problematico per Palazzo dei Priori. Sarà “Lega pijatutto”?

L'atteso consiglio straordinario di oggi potrebbe rivelare il nuovo assetto della giunta Arena

312

Continua a slittare l’arrivo della firma del sindaco Giovanni Arena sulla nuova giunta. Inizialmente era attesa per sabato, poi per lunedì, ma attualmente – forse – per questo pomeriggio.

La faccenda resta molto ingarbugliata. Se da una parte sembra ormai certo l’ingresso di Ludovica Salcini (Lega), come sostituta della dimessa Francesca Bufalini, molto complicata rimane la ridistribuzione delle deleghe.
Il termalismo, come confermatoci dal senatore leghista Umberto Fusco, andrà al vicesindaco Enrico Contardo. All’assessore Elpidio Micci potrebbe invece passare l’ambiente ma, come lui stesso afferma “Non c’è stata ancora alcuna firma”.
La Lega potrebbe ulteriormente rafforzarsi ottenendo la delega sulla polizia locale, che dalle mani del primo cittadino passerebbe all’assessore Claudio Ubertini.
Fusco, a suo dire, sarebbe anche certo dell’arrivo dell’agricoltura, altra delega molto importante a Viterbo, nelle tasche della new entry Salcini. A bocca asciutta, per il momento, resterebbe Fratelli d’Italia, pronta a perdere la delega al termalismo senza – apparentemente – ottenere nulla in cambio. Il capogruppo Bianchini, tuttavia, qualche tempo fa ci aveva già confidato che “Poco cambierebbe con una delega in più o una in meno. I problemi sono ben altri”.
Sia come sia, il vero risultato del “gioco dei priori” potrebbe essere ufficializzato quest’oggi, in occasione del consiglio straordinario sulla questione sicurezza a Mammagialla. Magari, sarà questa l’occasione per capire qualcosa anche sui consiglieri delegati. Tra loro, il forzista Matteo Achilli potrebbe ricevere il compito di occuparsi dello sport.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui