Viterbo torna al Medioevo con Ludika. Notte di feste e giochi

Intrattenimento, festa, gioco: il Festival di Teatro di Strada Medievale coinvolge tutti.

504

Bagno di folla e tanto divertimento nella notte del 12 luglio a Ludika.

Viterbo torna al Medioevo ed è subito festa…altro che “Non ci resta che piangere!” con Trosi e Benigni! Nel cuore di San Pellegrino si ride con gli spettacoli dal vivo, si passeggia, si scherza, si comprano oggetti particolari e caratteristici nel mercatino storico; i bambini si divertono in piazza San Carluccio con i giochi medievali. Hanno lasciato tablet e telefonini, per provare i giochi di una volta e sono felicissimi. Un intero spazio è dedicato a loro.
Il successo di Ludika è proprio nella capacità di legare, ad una giocosa ricostruzione storica, numerose attività culturali e ludiche che coinvolgono i visitatori rendendoli, più che spettatori, veri protagonisti!

Intrattenimento, festa, gioco: il Festival di Teatro di Strada Medievale coinvolge tutti.
È piacevole passeggiare per le vie del quartiere San Pellegrino, entrare  Taverna Medievale, perfetta per concedersi un momento di pausa dalle attività della manifestazione degustando un menù composto dalle vere ricette del 1200 ; farsi leggere la mano o le carte sotto le stelle di una notte di mezza estate. Ogni tanto passa un giullare; un mangiafuoco diletta il pubblico; i figuranti della Contesa fanno rappresentazioni riscuotendo gli applausi della gente fino a tarda notte. Graziosi mercatini, con oggetti d’artigianato; attori in costume svolgono le attività in uso all’epoca; mostre, concerti, laboratori. Chissà se erano veramente così le nottate nel Medioevo! Godiamoci a Viterbo, dall’11 al 14 e dal 18 al 21 luglio, queste proposte da Ludika.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui