Vitorchiano: Grassotti sbaraglia Fusco, ma il progetto di rilancio turistico unisce i due contendenti

150

Vitorchiano- Sebbene il verdetto delle urne non sia affatto risultato favorevole al senatore Umberto Fusco, candidato sindaco a Vitorchiano e ai rappresentanti della lista civica “Noi tra la gente”, la sua piccola vittoria il Senatore sconfitto l’ha ottenuta sentendo dire al sindaco Ruggero Grassotti, riconfermato dopo cinque anni di amministrazione, di voler pensare a un “progetto di rilancio turistico” di un borgo splendido che dovrà essere necessariamente più valorizzato, viste le sue grandi potenzialità.

La campagna elettorale è stata svolta e vissuta da entrambi i candidati nel rispetto reciproco dell’ avversario e soprattutto nella volontà di migliorare Vitorchiano e i servizi per la gente che abita al centro ma anche in periferia. Sono emerse diverse problematiche che ora l’amministrazione, insieme all’opposizione, dovrà impegnarsi a risolvere: in testa la situazione di Paparano, dove mancano negozi, farmacie, luoghi d’incontro, internet.

Poi ci vorrà una grande attenzione per la scuola, un edificio risalente agli anni 70 e fatiscente, e per i giovani, lo sport e la sicurezza.
Si spera che Vitorchiano possa finalmente aprirsi a una prospettiva che rompa i confini provinciali e che spalanchi la sua finestra sul panorama nazionale della bella Italia, mostrandosi nella sua bellezza storico- geografica e culturale e soprattutto nella sua efficienza.
Il sindaco Grassotti e l’amministrazione, ai quali gli abitanti del borgo hanno dato di nuovo piena fiducia, potranno avvalersi anche del contributo di quanto emerso durante la campagna elettorale per realizzare il loro programma e migliorare gli aspetti critici rilevati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui