Presentato al TTG Travel Experience il progetto di narrazione del territorio attraverso racconti letterari

Vitorchiano, “Il borgo si racconta” protagonista alla fiera di Rimini

145

Vitorchiano, il “Borgo Sospeso” della Tuscia viterbese, protagonista all’edizione 2020 del TTG Travel Experience, la fiera internazionale del turismo di Rimini che costituisce uno dei più importanti appuntamenti del settore. In particolare, presso lo stand della Regione Lazio, ha avuto un ruolo di rilievo la presentazione del progetto “Il borgo si racconta“, nato dalla collaborazione tra Comune di Vitorchiano, PromoTuscia, associazione Parole a km 0 e Lazio Innova – Spazio Attivo di Viterbo.

Queste realtà hanno dato vita a un nuovo modo di valorizzare il “genius loci” e di permettere una fruizione profonda delle destinazioni turistiche. 40 amanti della scrittura, provenienti da varie parti d’Italia e con la guida della scrittrice Carola Susani, hanno dato vita ad altrettanti racconti, ognuno dei quali indaga uno degli aspetti che caratterizzano il borgo e lo rendono unico e inconfondibile. Le loro narrazioni si svolgeranno, anche in presenza nei limiti del consentito, in tre fine settimana a partire dal 24 ottobre 2020 e sono rivolte a turisti e visitatori affascinati dalla bellezza del paese e dal suo patrimonio storico, culturale, ambientale.

“Partecipare a un evento così importante e affermato come quello di Rimini – commenta l’assessore alla cultura Gian Paolo Arieti – è per Vitorchiano un’occasione estremamente preziosa per promuovere le sue peculiarità a livello nazionale e internazionale. Il centro storico medioevale, il Moai, la storia dei Fedeli, eventi ormai radicati come Peperino in Fiore e la Sagra del Cavatello, il parco delle peonie, sono elementi fortemente attrattivi che dobbiamo far conoscere sempre di più. Ringrazio PromoTuscia e la sua co-founder Ivana Pagliara per aver illustrato al meglio il progetto ‘Il borgo si racconta’ a una qualificata platea di operatori turistici e giornalisti, in un intervento trasmesso anche in diretta sulla pagina Facebook VisitLazio e quindi seguito da un pubblico ancor più ampio”.

“Questo progetto corale – aggiunge il sindaco Ruggero Grassotti – è frutto di incontri capaci di moltiplicare l’amore per la letteratura e per il nostro territorio. PromoTuscia e Parole a km 0 hanno fatto fluire su Vitorchiano le energie e la creatività di 40 persone che hanno redatto racconti ispirati al nostro ‘Borgo Sospeso’. Ringrazio inoltre la Regione Lazio che attraverso Lazio Innova ha fornito una partnership fondamentale, il direttore dello Spazio Attivo di Viterbo Giulio Curti e Raffaella Sarracino dell’associazione Parole a km 0. Prosegue così l’impegno dell’amministrazione comunale sul fronte della promozione turistica, attraverso una serie di attività tra cui la rivitalizzazione del centro storico, gli eventi durante l’anno, il progetto di recupero del complesso di Sant’Agnese da destinare a casa della memoria locale, la partecipazione a trasmissioni televisive, le visite e i post sui social di importanti influencer e molto altro ancora”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui