Un gennaio da 82,46%. Il Comune: "Obiettivi ambiziosi ma alla nostra portata. Grazie a tutti i cittadini"

Vitorchiano, la raccolta differenziata comincia alla grande nel 2020

104
Partenza alla grande in questo 2020 per la raccolta differenziata nel Comune di Vitorchiano: a gennaio si è registrato l’82,46%. Un risultato incoraggiante, dopo il complessivo 79% con cui si era concluso il 2019. Nell’anno appena trascorso ogni cittadino vitorchianese ha prodotto 1,2 kg a settimana di rifiuto indifferenziato (62,77 kg all’anno), un dato già notevolmente più basso rispetto ai 2,24 kg settimanali del 2018 (116,55 kg pro capite annui).

Il dato di gennaio 2020 – commenta l’assessore all’ambiente Federico Cruciani – conferma che nel corso dell’anno possiamo limare ulteriormente la quantità pro capite di rifiuto indifferenziato: l’obiettivo è scendere a 1 kg a settimana, per poco più di 52 kg annui stimati. Un traguardo ambizioso ma alla nostra portata e che inoltre si tradurrebbe in una percentuale media di raccolta differenziata superiore all’80%. I numeri ci spingono a migliorare sempre di più e per questo ringraziamo già da ora tutti i cittadini di Vitorchiano per l’attenzione dimostrata. Produrre meno rifiuto indifferenziato si è rivelata una sfida accettata e vinta e sia i consuntivi del 2019 che questo ottimo inizio di 2020 dimostrano come le novità introdotte all’inizio dello scorso anno abbiano rappresentato una rivoluzione positiva e condivisa con i cittadini. Un disegno volto a migliorare il sistema nel suo complesso, a tutto vantaggio dei vitorchianesi“.

A supporto dei cittadini e delle attività quotidiane è disponibile anche Junker, un’applicazione per smartphone, il cui download è gratuito, che permette di riconoscere i rifiuti aiutando i cittadini a differenziare al meglio, fornendo informazioni a 360 gradi (basta infatti selezionare “Vitorchiano” per avere a portata di mano tutte le indicazioni sulla gestione del servizio). Sul territorio, inoltre, esistono diversi siti per il corretto conferimento di alcuni rifiuti domestici particolari, quali pile esauste, farmaci scaduti, abiti usati, olio vegetale usato, i quali devono seguire un preciso percorso di smaltimento per il successivo recupero e quindi non vanno assolutamente conferiti insieme all’indifferenziato (ritirato il lunedì), ma negli appositi contenitori stradali.

Rispettare l’ambiente aumentando ancora la frazione differenziata – interviene il sindaco Ruggero Grassotti – e riducendo al minimo quella indifferenziata, rispettare le norme e quindi contenere i costi del conferimento in discarica, aumentati del 30% per l’indifferenziato e del 13% per l’organico, in base alla nuova tariffa rideterminata dalla Regione Lazio: questi sono e restano i nostri obiettivi“.
Ci auguriamo inoltre – riprende Cruciani – di completare e attivare presto la nuova isola ecologica sul territorio di Vitorchiano, rendendo così ancor più agevole e veloce, nonché sempre gratuito, il conferimento di tutte le altre tipologie di rifiuti come elettrodomestici, ingombranti, mobili, materassi, verde, evitando così agli utenti di doversi recare fino alla località Molinella. Infine va ricordata l’avvenuta attivazione dell’eco-isola per le utenze fluttuanti, sempre utilizzabile dai residenti possessori di immobili e, su richiesta all’ufficio Tributi, anche dai residenti che dovessero assentarsi da Vitorchiano per un periodo per motivi di lavoro, ferie ecc. Un utile strumento in più , installato grazie alla rete di imprese AIR, per permettere a tutti ed in tutte le circostanze di poter gestire e differenziare al meglio i propri rifiuti domestici“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui