Volare? Sì, ma attenzione alle norme

92

Volare? Sì, mantenendo le distanze di 1 metro e mezzo ovunque sia possibile, indossando una mascherina medica in aeroporto e sugli aerei, praticando uno scrupoloso e frequente lavaggio delle mani (esenzioni all’uso della mascherina sono previste per i bambini sotto i 6 anni e per specifici motivi medici).

L’Agenzia europea per la sicurezza dell’aviazione (Easa) insieme al Centro europeo per la prevenzion e il controllo delle malattie (Ecdc), su incarico della Commissione Ue, rende nete le linee guida per assicurare la sicurezza dei viaggiatori e del personale che opera sugli aerei.

Le linee guida prendono in considerazione tutte le fasi del viaggio del passeggero, specificando le azioni e le precauzioni adottare prima di arrivare all’aeroporto, all’imbarco fino all’arrivo alla destinazione.
Anche l’equipaggio dovrà indossare la mascherina.

I membri della stessa famiglia o le persone conviventi che viaggiano insieme possono sedersi vicine.

Distanza fisica garantita: lo spazio minimo tra due persone deve essere di almeno un metro e mezzo “dove consentito dal numero di passeggeri, dalla configurazione della cabina e dai requisiti sulla distribuzione dei pesi a bordo”, Se per “tassi di riempimento, posizione dei sedili o altre restrizioni operative” non dovesse essere possibile garantire il metro e mezzo di distanza, il requisito obbligatorio diventa quello della mascherina.

La mascherina deve essere sostituita ogni quattro ore. Ciascun passeggero deve dunque procurarsene a sufficienza per poterla cambiare durante il viaggio.

L’accesso al terminal sarà soltanto limitato ai passeggeri.

Al check in online, secondo quanto riportato sul documento di Ecdc ed Easa, è consigliata la compilazione di un’autocertificazione sul proprio stato di salute per ottenere la carta d’imbarco.

I passeggeri potranno proseguire regolarmente il loro viaggio soltanto se la loro temperatura corporea è inferiore ai 38 gradi.

Per quanto riguarda l’imbarco, che sarà necessariamente effettuato attraverso i finger, deve iniziare per esempio con la chiamata dei passeggeri seduti a partire dall’ultima fila.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui