Riceviamo e pubblichiamo

“Waste Travel 360°TM”, il viaggio virtuale negli impianti di valorizzazione dei rifiuti

Un affascinante tour virtuale negli impianti di valorizzazione dei rifiuti, considerati non più come scarti ma come futura materia prima seconda dagli infiniti usi e dal grande valore.

321
nepi waste

A Nepi, presso la Sala del Consiglio del Comune, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di Waste Travel 360°TM, primo progetto di realtà virtuale dedicato all’economia circolare. Un affascinante tour virtuale negli impianti di valorizzazione dei rifiuti, considerati non più come scarti ma come futura materia prima seconda dagli infiniti usi e dal grande valore.

Ideato da Ancitel Energia e Ambiente con il supporto tecnico della start up Pearleye HD Virtual Tour, l’innovativo strumento didattico arriverà nelle scuole della Provincia di Viterbo attraverso una campagna itinerante che coinvolgerà 10 Comuni a partire settembre 2019, con l’avvio del nuovo anno scolastico.

Tantissimi studenti del Comune di Nepi hanno scoperto questo strumento composto da immagini a 360°, navigabili intuitivamente da tutti i dispositivi, che permette ai fruitori di compiere una visita immersiva e interattiva nel mondo della valorizzazione dei rifiuti, grazie alla resa grafica e alla qualità delle immagini HD. Il Waste Travel 360° permette di interagire direttamente con i materiali, dall’alluminio alla carta, dalle pile all’organico dai RAEE agli pneumatici, quasi come in un impianto di selezione e valorizzazione reale. I giovani fruitori possono essere dunque parte attiva diventando anche parte integrante dello spazio, accompagnando i rifiuti nel processo di trasformazione e valorizzazione sino ai prodotti finali.

Presenti alla presentazione Giuseppe Rinaldi, consigliere delegato Ancitel Energia & Ambiente, il sindaco di Nepi Pietro Soldatelli, il Presidente della Provincia di Viterbo Pietro Nocchi.

Il Presidente si è rivolto direttamente ai ragazzi: “Voi con questo progetto avete acquisito dei superpoteri: quelli di tutelare il nostro territorio e proteggerlo. Ma non solo. Siete i nuovi cittadini del paese e adesso spetta anche voi rispettare l’ambiente e la natura, anche tornando a casa ed insegnando ai vostri genitori e a noi adulti come farlo”.

“Questo progetto – continua Nocchi – è l’ennesima dimostrazione dell’attenzione che pone la Provincia di Viterbo in tema ambientale e di tutela del territorio, ma soprattutto nell’attività di coordinamento tra i comuni. Quella che si presenta in questo caso non è però solo una necessità di risoluzione dei problemi nel presente, ma è soprattutto una visione prospettica di tutela per le generazioni future. Un successo che rende ancora più evidente la necessità di una Provincia che torni ad essere protagonista nella vita dei comuni e dei cittadini”.

“Waste Travel 360° è un’esperienza unica nel panorama italiano ed europeo – ha dichiarato Giuseppe Rinaldi, Consigliere delegato di Ancitel Energia e Ambiente – in grado di avvicinare le giovani generazioni al concetto della Circular Economy. Entro il 2050, infatti, niente più sarà destinato allo scarto ma tutto verrà progettato per essere riutilizzato, anche grazie a questo strumento i giovani saranno gli educatori del futuro in grado di raccogliere la sfida del passaggio dal modello lineare a quello circolare”.

Il Progetto è stato realizzato con il contributo ed in collaborazione con alcuni dei più importanti Consorzi di Filiera quali CIAl per l’alluminio, Comieco per carta e cartone, Corepla per la plastica, Coreve per il vetro, Ricrea per l’acciaio oltre al CDCNPA (Centro di Coordinamento Pile e Accumulatori) al Consorzio CIC (compost), al CONAU (abiti usati), al Cobat (batterie usate), Greentire (penumatici), CONOU (oli esausti).

Comune di Nepi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui