Wuhan è tornata alla normalità, mentre nel mondo la lotta al coronavirus continua

200

Wuhan è tornata alla normalità, mentre fioriscono i ciliegi.

Un segno di luce e di speranza. Sulle rive del fiume Yangtze Wuhan, le persone sono tornate a uscire, a far volare gli aquiloni, a prepararsi a viaggiare. Le strade sono affollatissime e le stazioni piene. L’aeroporto di Wuhan Tianhe ha aperto 13 nuove rotte aeree nazionali.

È trascorso un anno da quando, l’8 aprile dell’ormai famoso anno 2020, è stato revocato il “lockdown”: 11 milioni di abitanti erano stati fermi e chiusi in casa per oltre tre mesi, in pieno capodanno lunare cinese, per evitare la diffusione dei contagi da coronavirus.

Rimangono per ora le misure preventive, come l’obbligo di indossare la mascherina, la misurazione della temperatura e il rispetto della distanza sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui